Il montascale e l’invecchiamento

L’avanzare dell’età, si sa, porta con sé problemi alle ossa ed alle articolazioni, che possono limitare in misura più o meno grave qualunque tipo di movimento. Basti pensare all’artrite, sia infiammatoria sia cronica, o all’artrosi, che possono portare alla perdita del movimento articolare, il che si traduce in una limitazione alle attività facenti parte della vita quotidiana come ad esempio allungarsi per prendere un barattolo da uno scaffale alto, salire o scendere le scale, piegarsi per raccogliere qualcosa. In questo caso gli anziani tendono a trovare faticoso qualunque gesto di questo tipo, accusando dolori e spossatezza, che ne attesta l’esaurimento di energia in pazienti con questa particolare patologia.

 

In particolare, la difficoltà a salire le scale dipende da problematiche articolari che colpiscono per lo più gli arti inferiori. Ad esempio, gli anziani che soffrono di dolori all’anca sono spesso impossibilitati a compiere movimenti di questo tipo, perché l’articolazione gli impedisce di riuscire ad alzare la gamba senza fatica per poter salire i gradini. E lo stesso vale per la discesa, perché l’artrite che li colpisce finisce spesso col cronicizzarsi, rendendogli così difficile qualunque movimento con la gamba. Anche problemi infiammatori al ginocchio, come la borsite o la tendinite, finiscono col rendere impossibile la salita o la discesa delle scale. Si parla in fondo di dolori acuti che spesso si irradiano per tutti gli arti inferiori, bloccando totalmente (o quasi) le persone, che generalmente non riescono neppure a camminare. Figuriamoci riuscire a salire un gradino.

 

Si tratta di problemi che tendono a peggiorare con l’avanzare dell’età, costringendo spesso gli anziani a rimanere bloccati a letto o a compiere movimenti minimi, sempre con l’aiuto di un accompagnatore. Scegliere di installare un montascale in casa significa avere un ausilio costante per la salita e la discesa delle scale, da utilizzare in totale autonomia. Può sembrare assurdo, ma questo ha un’influenza positiva sulla stessa qualità della vita della persona, che torna a vivere la propria casa con serenità ed allegria, senza sentirsi costretta in alcuni ambienti domestici perché impossibilitata a spostarsi. Non si è mai troppo vecchi per migliorare la propria vita.