Montascale: tanti modelli per tutte le esigenze

In commercio esiste una grande varietà di saliscale, ognuno dei quali si adatta non soltanto alla struttura dell’ambiente in cui viene installato, ma soprattutto alle esigenze della persona con disabilità motoria.

 

Anzitutto va fatta una distinzione tra il montascale con piattaforma ed il montascale a poltroncina, entrambi utilizzabili in totale indipendenza, senza il bisogno dell’aiuto di un’altra persona.

Il montascale con pedana è sicuramente il più adatto per il trasporto di disabili con la sedia a rotelle: l’ampia piattaforma accoglie la persona, portando su e giù il passeggero muovendosi lungo una guida tubolare che viene fissata per tutta la lunghezza della scala. Il sistema è facilmente azionabile grazie ad un telecomando, in modo tale che la persona possa fare tutto in totale autonomia, riguadagnando in parte la libertà di vivere con serenità gli spazi domestici. Si tratta del servoscale forse più utilizzato anche agli interni degli edifici pubblici, per assicurare l’abbattimento di barriere architettoniche e dare la possibilità anche alle persone disabili di vivere al meglio uno spazio civile.

 

Il montascale con poltroncina, invece, è la soluzione perfetta per anziani con problemi articolari o persone con disabilità non invalidanti.

Si tratta di un sistema costituito da una seduta, che si muove su e giù lungo una guida, garantendo un trasporto sicuro e comodo del passeggero. Il funzionamento è elettrico, gestibile in totale indipendenza, ed anzi un sistema ne garantisce l’utilizzo anche in assenza di corrente elettrica.

 

Se ne distinguono due diversi modelli, a seconda della struttura cui questo scendiscale viene applicato: un montascale per scale rettilinee, adatto a rampe uniche e dritte, ed un montascale per scale curvilinee, utilizzato in caso di multirampe o di conformazione a chiocciola. I vantaggi del montascale a poltroncina sono legati senza dubbio al miglioramento della qualità di vita della persona con disabilità: spesso, infatti, non poter compiere un gesto semplice come salire e scendere le scale può influire negativamente anche sulla qualità di vita. Ci sono anziani che si chiudono in casa o vivono solo in alcune zone del proprio ambiente domestico, perché bloccati dalla paura di non riuscire a superare quest’ostacolo. È per questo che un servoscale risulta di fondamentale importanza, perché in grado di far riconquistare la libertà di movimento, seppur in piccola parte.

 

Oltre a questi due modelli, esiste anche un montascale cingolato, che garantisce il trasporto di un disabile od anziano su una sedia a rotelle in maniera sicura e semplice, grazie all’ausilio di un accompagnatore. Si tratta di un sistema con ruote cingolate, adatto per lo più a scale rettilinee e pianerottoli dalla forma rettangolare o quadrangolare, utilizzato sia in ambienti domestici sia in ambienti esterni. Il passeggero si muove tranquillamente sulle ruote, senza scosse e senza risentire delle vibrazioni, salendo e scendendo ad una velocità sempre costante. A differenza dei due precedenti, in questo caso è richiesta la presenza di una persona che possa aiutare il disabile nello spostamento.

 

L’altra grande distinzione che va fatta, parlando di saliscale e di scendiscale, è quella tra sistemi fissi e sistemi mobili. I primi, come dice il nome stesso, vengono direttamente fissati all’ambiente e non possono essere spostati in alcun modo, a meno che non si richieda l’intervento di tecnici specializzati. È questo il caso dei montascale a poltroncina e di quelli con piattaforma, la cui guida ha necessità di essere fissata saldamente alla scala, così da assicurare il trasporto stabile del passeggero. Differentemente, il servoscale cingolato può essere riconosciuto come sistema mobile, poiché può essere smontato e trasportato, ed essere utilizzato praticamente in qualunque ambiente. Un sistema utile, che permette così di eliminare gli ostacoli in qualunque contesto, ma che al contempo richiede la presenza fissa di un accompagnatore che si occupi del montaggio e dello smontaggio dello stesso.

 

Tutti i tipi di montascale possono essere considerati sia interni sia esterni, perché praticamente installabili in qualunque contesto.