Scegliere di acquistare un montascale

Quella di acquistare un servoscale è senza dubbio una scelta impegnativa, non soltanto dal punto di vista organizzativo ma anche da quello economico. I dubbi che compaiono a ridosso della scelta sono tanti e tutti diversi tra loro. Quando si tratta di installare un ausilio per i disabili, ad esempio, è meglio scegliere un montascale o una scala mobile? Senza dubbio, la soluzione migliore è la prima, perché garantisce il trasporto del passeggero in maniera sicura e comoda, e soprattutto senza l’aiuto di un accompagnatore nella maggior parte dei casi. Una scala mobile può risultare comunque pericolosa per persone anziane dall’equilibrio precario o per disabili sulla sedia a rotelle, finendo col non abbattere affatto una barriera architettonica ma anzi incrementando la paura di cadute.

 

Per questo, il saliscale elettrico risulta essere il sistema ideale per gli spostamenti di persone con disabilità motoria, da installare non soltanto in casa ma anche all’interno dell’edificio condominiale, per assicurargli la possibilità di salire ai piani in totale autonomia.

 

Come procedere in questo caso? Per installare un montascale in condominio, la legge 13/89 dà la possibilità di procedere anche senza la necessità di dover richiedere il consenso degli altri condomini in assemblea. Per farlo va soltanto seguita una procedura semplice, secondo cui la persona che ha necessità di installare un saliscale nelle zone comuni del palazzo deve inviare una richiesta scritta all’amministratore, in cui fa presente la volontà di installazione del sistema, magari richiedendo anche la convocazione di una riunione in cui discuterne. Devono trascorrere almeno tre mesi da questa richiesta, senza che ci sia alcuna delibera al riguardo, per dare la possibilità alla persona di procedere con l’acquisto ed il montaggio effettivo del servoscale all’interno degli spazi condominiali, ovviamente a spese della persona interessata.

 

L’installazione del montascale, sia in un edificio pubblico sia in un privato, avviene ad opera di tecnici specializzati dell’azienda di acquisto. Generalmente è preceduta da un sopralluogo in cui si studiano le caratteristiche dell’ambiente interessato, per meglio consigliare il cliente nella scelta del modello più adeguato. Oramai, data l’alta richiesta di sistemi di saliscale e scendiscale, si tratta di una pratica rapida e indolore, che impiega al massimo una o due giornate lavorative. La guida del servoscale viene fissata direttamente alla struttura dei gradini, senza richiedere interventi invasivi che vadano a rovinare le pareti della casa, così da assicurare una maggiore sicurezza del sistema ed anche un minor lavoro.