Agevolazioni fiscali sui montascale a poltroncina

Affrontare una spesa per l’acquisto di un servoscale non è sicuramente da poco. Si tratta di un acquisto impegnativo, che ha sicuramente un’influenza positiva sulla vita quotidiana di anziani e disabili. Le opportunità di risparmio sono tante e diverse tra loro, grazie anche ai contributi previsti dalla legge 13/89, tutta incentrata sull’importanza dell’abbattimento delle barriere architettoniche. Anzitutto, è possibile usufruire di una detrazione fiscale pari al 50 % della spesa totale tra acquisto ed installazione: per poterne fruire è necessario però pagare attraverso un bonifico bancario o postale. La legge ovviamente sancisce tutti i dettagli, di cui il cliente verrà informato direttamente dal personale di Cest, al momento opportuno.

La legge 13/89 sancisce anche la possibilità di accedere a contributi regionali e nazionali per l’acquisto di montascale. Possono usufruirne tutte quelle persone che abbiano una patologia che gli impedisca di salire o scendere una rampa di scala, oltre alle persone effettivamente disabili al 100%, che hanno il diritto di precedenza nella graduatoria che verrà stilata per l’ottenimento del contributo. La cifra che viene erogata a sostegno dell’acquisto di un servoscale varia a seconda del costo dello stesso, ed è ovviamente regolamentata dalla legge stessa.

Quello che c’è da considerare è anche che i montascale a poltroncina Genio beneficiano dell’Iva agevolata al 4%, il che assicura già di per sé un risparmio sostanzioso. Ma la caratteristica che distingue veramente i sistemi targati Genio sta nella possibilità di riutilizzo degli stessi. Nel caso di trasloco o cambio casa, un normale servoscale non può essere smontato e trasportato come tutti gli altri oggetti domestici, il che costringe ad un nuovo acquisto ed ad una nuova spesa consistente. Cest  invece offre la possibilità di risparmiare con un sistema che può comodamente essere tolto dalla vecchia abitazione e trasferito in quella nuova, con un semplice sistema di smontaggio e riassemblaggio. Una piccola accortezza che farà sentire disabili ed anziani sempre sicuri di avere quell’aiuto che tanto desiderano nella vita di tutti i giorni.

Per le persone con problemi di disabilità motoria, acquistare un montascale che possa aiutarli a riconquistare un po’ della libertà perduta nella vita di tutti i giorni è senza dubbio una soluzione ottimale. Disabili ed anziani a volte possono essere limitati nei movimenti più semplici per via delle barriere architettoniche, tra le strade della città o negli ambienti domestici, ma queste non sono assolutamente da vedere come un ostacolo insormontabile. Cest Srl mette infatti a disposizione soluzioni utili per salire e scendere le scale, uno dei gesti quotidiani più semplici. Montascale per scale rettilinee e curvilinee sono disponibili per essere installati in qualunque tipologia di edificio, sia pubblico sia privato: non soltanto all’interno di un’abitazione, ma anche direttamente sulle scale condominiali, per facilitare la salita e la discesa di chi ha problemi di mobilità.

Contattaci per informazioni o per un preventivo gratuito

Compilando questa form accetto le condizioni sulla privacy